Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie, anche di terze parti.

Area Riservata

Spazio Evelita

Dialoghi di Evelita

Casa di Evelita

Stanza 101

Spesso nella Vita vi sono eventi che si verificano al di la del loro valore immediato e contingente, spesso sono  incontri, conoscenze o esperienze; per Noi l’incontro con Evita Peron fu quasi un segno del caso, di quale caso che però  cela nelle sue maglie un Destino, come spesso accade, al di la della consapevolezza ma già segnato dall’entusiasmo  e dalla forza che solo le Idee migliori accompagnano e portano verso l’agire umano.

 

Con questo sentire decidemmo, quasi per gioco, di porre le basi di un’Associazione, dedicando ad Evita nome e colore, guardando alla figura di una Donna a Noi conosciuta per l’enfasi che ne accompagna la Vita, il Mito.

Evita Peron, un protagonista del XX secolo, di un Tempo segnato da grandi passioni, da Ideali ed ideologie, volto all’affermazione dell’Uomo quale essere centrale nella Storia del mondo.

 

Volevamo e forse avevamo bisogno di una suggestione vitale, un rifermento potesse rappresentare lo sforzo, la dedizione, in sintesi quell’anelito che deve muovere le intenzioni supreme dell’Uomo per renderlo migliore, non nell’egoistica affermazione di se ma, ancor più, per renderlo individuo singolare e generoso.

 

Un protagonista nella Comunità dove decide di vivere e dove sceglie di divenire parte essenziale di una dimensione sociale, un essere benevolo che diviene organico, che tende a migliorare le condizioni dei suoi simili e pari, che dà valore al suo Popolo affrancandolo dal bisogno e dalla sofferenza materiale e spirituale; crea organizzazioni e le pone a servizio per  rendere dignitose le condizioni di tutti,lavora e si spende nel mondo degli adulti, riconoscendo il valore degli anziani, testimoni del passato e dei più giovani che rappresentano il futuro della Nazione.

 

In questo Evita ci è apparsa come un simbolo, come una figura che con la sua storia personale poteva farci riconoscere la realtà e lo spirito che deve animare uomini che formano una Comunità, un Popolo.

Evita fu compagna e vicePresidente a fianco di un Uomo al potere, Jauan Carlos Peron, il fondatore del Peronismo; di questo personaggio, amato e seguito dalle masse, seppe interpretare il messaggio rivoluzionario, ancor prima che con la politica,  attraverso la vocazione e l’azione solidale, cosi in lei si fuse questo nobile intento:  governare la Nazione per fare dell’emancipazione del Popolo e del  suo riscatto sociale, una missione.

 

A questo servizio si pose l’intera azione di evita, Donna, volontaria. militante dell’ Ideale, una unica entità una sola Forza.

Appariva tra la folla sorridente, determinata, coraggiosa ed instancabile anche quando la malattia inizio a minarne il fisico ancora giovane; fu mossa sempre  dall’interesse unico ed inestimabile della Giustizia sociale, quando animò la piazza, infiammò le madri, le mogli, le operaie, fu Donna e Leader non per esercizio di un  Potere bensì per affermazione di un diritto irrinunciabile, di una Forza inestinguibile: l’Amore per la Sua terra, per il suo Ideale, per il suo Popolo.

 

Convinse la Nazione che il bene primario è il benessere della moltitudine, contro i privilegi dei poche, fece cosi dello Stato uno strumento edificatore che, accanto alle organizzazioni spontanee, costruì Scuole, Ospedali, Case per anziani e minori; cosi  la sua opera segnò una speranza luminosa che, per tanti anni, anche quando il suo corpo abbandono questa Vita, fu sostenuta da quel Mito che mai lasciò il Cuore dell’Argentina e che anche qui, come in ogni posto dove esistono bisognosi, sofferenti, Uomini che lottano per un mondo migliore, deve essere testimoniato.

 

Noi, con umiltà e vocazione, questo compito abbiamo voluto assumere, non quando fondammo l’Associazione perche non avemmo subito consapevolezza della grandezza di questa rappresentazione ideale, ma dopo, negli anni, è come se sia cresciuto con Noi quando Evelita inizio a divenire per tanti un luogo, anzi una Comunità, segnata da Forza e Volontà, impegnata sempre con più determinazione per la lotta di riscatto del Popolo, per quella  Giustizia Sociale che, sola via al di là delle ipocrisie e dei sofismi, conduce alla LIBERTÀ.